NEWS:TEST HIGH TECH PER IL SETTORE NAUTICO DELLE TASTIERE.| CREDITO +50 - La nuova promozione sulle tastiere industriali| KT-96-WR la nuova gamma di TASTIERE WATER RESISTANT| Nasce KT-SENSOR la nuova linea di TASTIERE CAPACITIVE con taratura di sensibilità programmabile| "RETROFIT" e "RESTYLING" dei prodotti di automazione industriale prossimi alla rottamazione...| Controllo di assi cartesiani attraverso la trackball ottica...
Ita Eng News Seguici su You Tube Csq-Eco Csq Logo k-tronic
Palmari personalizzati
PRODOTTO
N░ TASTI
PUNTATORE
TIPOLOGIA
LARGHEZZA PROFONDIT└
OPTIONAL

TERMINALI OPERATORE

KT-EXAT-TSE(2X16)


Pulsantiera exat TSE 2x16
PULSANTIERA EXAT TSE(*x16) **** (VERSIONE PROFIBUS DP)

La pulsantiera EXAT TSE(*x16) **** è stata appositamente studiata per essere impiegata come "Stazione di comando portatile con un dispositivo di arresto di emergenza" così come definita dalla Norma CEI EN 60204-1 9.2.4, in particolare dove sia richiesto l'uso di una "Pulsantiera di comando portatile (pulsantiera di apprendimento) e/o organi di comando localizzati che permettono di sorvegliare gli elementi comandati", così come richiesto dalla Norma UNI EN 292/2 3.7.10 nel caso di manutenzione o messa a punto del macchinario con rimozione di ripari e/o neutralizzazione di dispositivi di sicurezza.
Disponibile nelle versioni con display a 2 (2x16) e a 4 (4x16) righe da 16 caratteri.

  • Pulsante di emergenza a fungo ad azione positiva con aggancio meccanico e sgancio a rotazione, conforme alla Norma IEC 947-5-1. Il pulsante è corredato di due contatti puliti N.C. adatti ad essere inseriti in circuiti di emergenza ridondanti a doppio canale secondo UNI EN 292/2 3.7.5.
  • Pulsante di consenso al movimento ad azione mantenuta come definito dalla Norma UNI EN 292/1 3.23.2 e 3.23.3. Tale pulsante è a un canale e due posizioni in modo da soddisfare i requisiti minimi imposti dal progetto di Norma ISO 11161:1994 (E) oppure a due canali e tre posizioni così da rispettare i requisiti massimi della norma citata.
  • Pulsante di comando del movimento (ENTER) ad azione mantenuta come definito dalla Norma UNI EN 292/1 3.23.3 con segnale verso il PLC controllato dalla funzione di "eco" se presente.
  • Possibilità in opzione del controllo "in eco" dei segnali inviati al PLC con conseguente sorveglianza continua dello stato del collegamento.
  • Visualizzazione in chiaro su un display alfanumerico da 2 righe di 16 caratteri dei messaggi associati ai codici ricevuti e inviati al PLC.
  • Cavo spiralato estensibile fino a 2,5 - 3 m separabile munito di connettore a vaschetta femmina a 25 vie tipo CANNON e connettore circolare maschio volante a 26 poli a norme MIL C 26482.


PULSANTIERA EXAT TSE(***)/**-***


 PULSANTIERA EXAT TSE(***)/**-***
PULSANTIERA EXAT TSE(***)/**-*** con arresto di emergenza

La pulsantiera EXAT TSE(***)/**-*** è stata appositamente studiata per essere impiegata come "Stazione di comando portatile con un dispositivo di arresto di emergenza " così come definita dalla Norma CEI EN 60204-1 9.2.4, in particolare dove sia richiesto l'uso di una "Pulsantiera di comando portatile (pulsantiera di apprendimento) e/o organi di comando localizzati che permettono di sorvegliare gli elementi comandati", così come richiesto dalla Norma UNI EN 292/2 3.7.10 nel caso di manutenzione o messa a punto del macchinario con rimozione di ripari e/o neutralizzazione di dispositivi di sicurezza. Le caratteristiche principali della nuova pulsantiera sono:

  • Pulsante di emergenza a fungo ad azione positiva con aggancio meccanico e sgancio a rotazione, conforme alla Norma IEC 947-5-1. Il pulsante è corredato di due contatti puliti N.C. adatti ad essere inseriti in circuiti di emergenza ridondanti a doppio canale secondo UNI EN 292/2 3.7.5.
  • Pulsante di consenso al movimento ad azione mantenuta come definito dalla Norma UNI EN 292/1 3.23.2 e 3.23.3. Tale pulsante può essere opzionalmente a un canale e due posizioni oppure a due canali e tre posizioni (funzione antipanico) così come proposto dal progetto di Norma ISO 11161:1994 (E) . Nella versione a tre posizioni il pulsante è costituito da due attuatori distinti ma meccanicamente accoppiati rispondenti alla Norma VDI 2853, in modo da realizzare la completa ridondanza della funzione.
  • Pulsante di comando del movimento (ENTER) ad azione mantenuta come definito dalla Norma UNI EN 292/1 3.23.3 con segnale in uscita per ingresso di PLC controllato dalla funzione di "eco" se presente.
  • Possibilità in opzione del controllo "in eco" dei segnali inviati al PLC con conseguente sorveglianza continua dello stato dei cablaggi, integrità ingressi/uscite PLC, efficienza ingressi uscite pulsantiera ecc.
  • Possibilità in opzione di visualizzazione sul display di codici inviati dal PLC per diagnostica locale.
  • Cavo spiralato estensibile fino a 2,5-3 m separabile o non separabile in funzione della configurazione richiesta

FUNZIONAMENTO
La pulsantiera TSE(***)**-*** consente di indirizzare fino ad un massimo di 999 comandi individuali oppure di 499 comandi doppi su cui è possibile selezionare la funzione di "avanti/indietro", "lavoro/riposo" ecc. (tasto FW/BW).
Per tutte le versioni il codice digitato dall'operatore viene visualizzato sul display e presentato, in forma binaria o BCD, ad un certo numero di ingressi del PLC.
Nel caso di funzionamento senza "eco" il PLC vede quindi comparire immediatamente il segnale di marcia attivato dalla pressione del tasto "ENTER" e può quindi procedere alla decodifica ed alla esecuzione del comando inviato.
Nel caso di funzionamento con "eco" invece tale segnale resta inibito fino a quando il PLC non abbia ritrasmesso alla pulsantiera il codice ricevuto per mezzo di un certo numero di sue uscite e la pulsantiera non abbia verificato la corrispondenza di quanto ricevuto con il codice inviato.
Il pulsante di ENTER è collegato ad un'uscita statica eventualmente intercettata da un contatto ausiliario del tasto meccanico (se presente opzione M) . I codici inviati e ricevuti viaggiano su un bus bidirezionale a 24 Vcc in cui il senso di trasmissione è comandato dal PLC per mezzo di due segnali dedicati a tale scopo ("STB"= Lettura codice comando, "DP"=Scrittura eco o anomalia).
Su tale bus in modo analogo è possibile per il PLC inviare dei codici binari di anomalia che vengono visualizzati sul display della pulsantiera. Il pulsante laterale di accensione funge anche da pulsante di abilitazione a un canale e due posizioni oppure a due canali e tre posizioni. I contatti ausiliari di tale pulsante possono pilotare uno o due relè esterni di intercettazione della potenza agli attuatori.
Il pulsante a tre posizioni (funzione antipanico) permette di ottenere l'apertura del circuito di abilitazione con la pressione a fondo del pulsante oltre che con il rilascio.
Per maggiori informazioni richiedere la documentazione tecnica specifica.
Lo stato di esecuzione del comando selezionato viene visualizzato sull'ultimo carattere a sinistra del display in dipendenza dallo stato dell'ingresso di ESE della pulsantiera e delle funzioni di "eco" e visualizzazione anomalie.
Le visualizzazioni possibili sono le seguenti:

Con "ENTER" premuto ed "ESE" a 0v: "A"=Attesa.
Idem con "eco" non corretto: "F"=Errore eco.
Idem con "ESE" pulsante: "E" lamp.=In esecuzione.
Idem con "ESE" fisso: "E" fissa= Eseguito.
Con "D.P." fisso+codice all.: "A" lamp.= Anomalia.
Ovviamente dovrà essere il PLC a gestire tali segnali in dipendenza dello stato del comando selezionato, dello stato di attivazione della relativa uscita, del raggiungimento del fine-corsa interessato e degli eventuali allarmi.



COMPOSIZIONE DELLA SIGLA-OPZIONI

Terminali operatori palmari


KT-EXAT-TSE/5E


Pulsantiera exat TSE/5
PULSANTIERA MODELLO EXAT TSE/5-E CON EMERGENZA

La pulsantiera TSE/5-E consente di indirizzare un massimo di 99 comandi manuali che vengono visualizzati su un display numerico a 2 cifre. La selezione del movimento viene effettuata mediante due tasti (+) e (-), collegati a due segnali con alimentazione indipendente, che devono essere connessi a due ingressi del PLC.

  • Pulsante di emergenza a fungo ad azione positiva con aggancio meccanico e sgancio a rotazione, conforme alla Norma IEC 947-5-1. Il pulsante è corredato di due contatti puliti N.C. adatti ad essere inseriti in circuiti di emergenza ridondanti a doppio canale secondo UNI EN 292/2 3.7.5.
  • Pulsante di consenso al movimento ad azione mantenuta come definito dalla Norma UNI EN 292/1 3.23.2 e 3.23.3. Tale pulsante presenta tre posizioni di funzionamento (funzione antipanico) così come proposto dal progetto di Norma ISO 11161:1994 (E). Per realizzare la completa ridondanza di questa funzione il pulsante è costituito da due attuatori distinti ma meccanicamente accoppiati rispondenti alla Norma VDI 2853.
  • Pulsante di comando del movimento ad azione mantenuta come definito dalla Norma UNI EN 292/1 3.23.3, con due contatti puliti (1 N.A. + 1 N.C.) adatto ad essere collegato ai moduli di sicurezza tipo PILZ P1HZ e similari.
  • Cavo spiralato non separabile, estensibile fino 1,5-2 m, munito di connettore circolare maschio a 26 poli.


KT-EXAT-ABPT


VISUALIZZATORE A DISPLAY LCDM (22X40)/ABPT EXAT
KT-EXAT-ABPT VISUALIZZATORE A DISPLAY LCDM (22X40)/ABPT EXAT

Visualizzatore di messaggi alfanumerici con display a cristalli liquidi monocromatico 5.7" 1/4 VGA HITACHI. Memoria programma 512Kb EPROM. Memoria dati 512 Kb SRAM CMOS, 64 I/O optoisolati. Batteria tampone (per memoria SRAM e orologio) al Litio (Li/S02) 3,4 Vcc 1,9 Ah oppure alcaline 2x1,5 Vcc. Monitor monocromatico LCD 1/4 VGA 24 righe per 40 colonne. Set caratteri ASCII maiuscoli/minuscoli.
Alimentatore switching tensione di alimentazione 24 Vcc-10W. Tutti gli ingressi e le uscite sono a 24 Vcc ed optoisolati. L'assorbimento per gli ingressi è di 5 mA a 24 Vcc mentre la corrente erogabile dalle uscite è di 15 mA max. a 24 Vcc con protezione contro il corto circuito (50 mA per 1 min.).



KT-EXAT- TSE(CON)


 PULSANTIERA EXAT TSE(CON)/01-E2DA3
PULSANTIERA EXAT TSE(CON)/01-E2DA3

La pulsantiera TSE(CON)/01-E2DA3 è stata sviluppata in particolare per la gestione dei comandi manuali su traslaelevatori di magazzini automatici in cui l'indirizzamento delle singole celle avviene per mezzo di una numerazione progressiva.
La selezione del comando avviene per mezzo di un selettore decadico a 5 cifre multiplexato con uscita in codice BCD per cui in linea generale sono possibili 99.999 singoli comandi manuali.
La conferma del comando avviene per mezzo di un pulsante meccanico con un contatto N.A., mentre un secondo pulsante con due contatti N.A. può essere usato per l'esclusione sicurezze, inoltre sono previsti un pulsante di presenza uomo a 2 canali e 3 posizioni (funzione antipanico) e un pulsante di emergenza a 2 canali in modo da realizzare la completa ridondanza dei circuiti di sicurezza come richiesto dalla normativa CE 89/392 e successive modifiche.
Il pulsante di esclusione sicurezze dispone di un contatto pulito e di un contatto con alimentazione in comune con il contatto del pulsante di conferma comando.
La pulsantiera è provvista di un cavo spiralato con guaina in poliuretano non separabile estensibile fino a 2.5-3 m con connettore circolare maschio a norme MIL C 26482. Mediante l'utilizzo di un cavo di prolunga (C26/C26) è possibile estendere il campo d'azione della pulsantiera a 5-6 m dal punto di connessione.
Per il collegamento della pulsantiera possono essere usati connettori circolari a 26 poli con connessioni a saldare oppure le ns. scatole di connessione standard a 6 relè tipo SCMT/DC26A3. Nel primo caso i contatti puliti dei circuiti di sicurezza possono essere direttamente cablati in apparecchiatura su dispositivi tipo PILZ o similari ma al momento della disinserzione del connettore si avrà un' interruzione dei due canali dell'emergenza che dovrà essere ripristinata per mezzo di un tappo ponticellato. Nel secondo caso la scatola di connessione esegue i controlli di parità su questi circuiti, consente il by-pass automatico del pulsante di emergenza al momento della disinserzione del connettore e presenta tutti i segnali della pulsantiera su una morsettiera con collegamenti a vite: il controllo di parità agisce in modo che il singolo guasto sul circuito di inserzione, abilitazione o emergenza provoca sempre l' apertura dei canali di quest' ultimo.
Sul retro del dispositivo è possibile montare come opzione una placca magnetica (KITM) oppure un supporto meccanico (KITA) per poter appendere la pulsantiera ad una parete verticale.
La scatola di connessione SCMT/DC26A3 è certificata secondo le direttive CEE 89/392 e successive modifiche (Direttiva Macchine) e 89/336 (Compatibilità Elettromagnetica) e consente applicazioni fino alla classe di rischio 4 secondo EN 954-1. Per tutte le altre caratteristiche tecniche vedere la documentazione allegata ai manuali d' istruzione delle Pulsantiere elettroniche EXAT tipo TSE.

MORSETTIERA DI COLLEGAMENTO SCMT/DC26A3

PINMORS.DESCRIZIONE
1N.A. RIPRISTINO REMOTO
2N.A. RIPRISTINO REMOTO
M3N.C. PRIMO CANALE EMERGENZA
N4N.C. PRIMO CANALE EMERGENZA
V5N.C. SECONDO CANALE EMERG.
W6N.C. SECONDO CANALE EMERG.
S7N.A. ESCLUSIONE SICUREZZE (I) (PULITO)
a8N.A. ESCLUSIONE SICUREZZE (I) (PULITO)
C9N.A. ESCLUSIONE SICUREZZE (II) (ALIM.)
Y10N.A. PRIMO CANALE ABILIT.3POS
D11N.A. PRIMO CANALE ABILIT.3POS
R12N.A. SECONDO CAN.ABIL.3POS
A13N.A. SECONDO CAN.ABIL.3POS
T14N.A. ESECUZIONE COMANDO (ALIMENT.)
15PONTICELLARE CON 16
16PONTICELLARE CON 15
17PONTICELLARE CON 18
c18CONNETTORE INSERITO (CON SCATOLA)
+24Vcc PER N.A. ECLUSIONE SICUREZZE (II) E N.A. ESECUZIONE COMANDO (SENZA SCATOLA)
19EMERG. RIPRIST. ?NESS. GUASTO(+24Vcc)
B20ALIM. MULTIPLEXER UNITà
U21ALIM. MULTIPLEXER DECINE
E22ALIM. MULTIPLEXER CENTINAIA
F23ALIM. MULTIPLEXER MIGLIAIA
G24ALIM. MULTIPLEXER ASSE
H25PESO 1 BCD SELETT. DECADICO
J26PESO 2 BCD SELETT. DECADICO
K27PESO 4 BCD SELETT. DECADICO
L28PESO 8 BCD SELETT. DECADICO
29ALIMENTAZIONE 24 Vcc +/- 10%
30ALIMENTAZIONE 0 Vcc
XPONTICELLO CONNETTORE INSERITO
ZPONTICELLO CONNETTORE INSERITO


Terminali operatori palmari

  • Scheda madre basata su PXA270 con:
    • Processore 400 MHz
    • 128 MB RAM
    • 64 MB Flash
    • Porta Ethernet 10/100
    • 1 USB Host
    • 1 USB Slave
    • Slot per SD
    • Interfaccia Joystick resistivo 3 assi
    • 1 Seriale RS232
    • Interfaccia per matrice di tasti 10x10 indipendenti
    • 3 Ingressi per configurazioni varie
    • 15 uscite per LED
    • 4 ingressi optoisolati
    • 4 uscite optoisolate
    • 1 ingresso encoder fase A-B
    • 1 ingresso selettore 4 bit
    • Alimentatore 12-24 VDC
    • Codec audio Stereo
    • Display TFT 3,5'' con risoluzione 320x40 con Touch Screen Resistivo
    • Porting di WIN CE 5.0

KT-20-Top-01


Terminali operatori da pannello

  • display lcd 20 x 4 altezza caratteri 4,5 mm retroilluminato a leds;
  • contrasto e retroilluminazione regolabile via software;
  • tastiera a membrana 20 tasti con snap metallico 250 gr.;
  • terminale seriale RS232-485 selezionabile via hardware;
  • velocitÓ di trasmissione selezionabile da 1200 a 13200 baud;
  • collegamento MULTIDROP;
  • 128 bytes di EEPROM su microcontrollore;
  • 192 bytes di RAM su microcontrollore;
  • 7 Kbytes di EPROM;
  • possibilitÓ di memorizzazione 300 messaggi di 80 caratteri;
  • alimentazione range esteso da 9 a 38 Volt;
  • connettore per seriale Db 9 oppure Db 25 poli;
  • avvisatore acustico

KT-37-Top-03


Terminali operatori da pannello

  • display lcd 20 x 4 altezza caratteri 9 mm retroilluminato a leds;
  • contrasto e retroilluminazione regolabile via software;
  • tastiera a membrana 37 tasti con snap metallico 250 gr.;
  • terminale seriale RS232-485 selezionabile via hardware;
  • velocitÓ di trasmissione selezionabile fino a 38400 baud;
  • collegamento MULTIDROP fino a 31 terminali;
  • 512 bytes di EEPROM su microcontrollore;
  • 512 bytes di RAM su microcontrollore;
  • 16 Kbytes di EPROM;
  • 32 Kbytes di RAM;
  • Real Time CLock con batteria di back-up opzionale
  • 8 input optoisolati 24 VDC
  • 6 Output optoisolati con potenza 90mA max cadauno;
  • possibilitÓ di memorizzazione 400 messaggi di 80 caratteri;
  • leds di diagnostica per stato apparecchiatura;
  • alimentazione range esteso da 9 a 38 Volt;
  • connettore per seriale Db 9 oppure Db 25 poli;
  • avvisatore acustico
  • Dimensioni 156x186 mm


Terminali operatori palmari




 Promozione acquisto tastiere

Tastiere



K-TRONIC S.r.l. - Produzione di tastiere a membrana industriali
Via Volta, 31 - Italy - 10040 Druento (Torino)
Tel: (+39) 011/9941705 Fax: (+39) 011/9845281 P.IVA 03873380012
Sito: www.k-tronic.it